Vittoria alata / Juan Navarro Baldeweg.Architettura, pittura, scultura.

Juan Navarro Baldeweg.
Architettura, pittura, scultura.

In un campo di energia e processo

18.09.2020 - 05.04.2021

La mostra, pensata come premessa all’imminente installazione della statua romana della Vittoria Alata nella terza cella del Capitolium, oggetto di uno straordinario progetto di riallestimento da parte dell’architetto e artista spagnolo Juan Navarro Baldeweg, raccoglie un’ampia selezione di opere da lui realizzate, nel corso della sua lunga e intensa carriera, con diversi mezzi espressivi e secondo principi che facilitano la loro comprensione in modo unitario: un poliedrico lavoro che consente di percepire le interazioni e le connessioni tra le varie arti.

Sculture, dipinti, progetti architettonici sono il risultato della riflessione di Navarro Baldeweg sulle energie naturali come la luce e la gravità, sul corpo e i processi organici e naturali nella loro doppia manifestazione di creazione e distruzione, alternate secondo il principio di entropia. Le opere esposte rendono accessibile allo spettatore la natura soggiacente grazie alla quale la pittura, la scultura e l'architettura si aprono a principi universali. Appare forte in esse il desiderio di ridurre la realtà complessa in semplici fenomeni, essenziali e trasparenti, nell’intento di rendere visibile l'invisibile o sensibili fenomeni che altrimenti passerebbero inosservati.

Gli straordinari spazi architettonici, diventati per l’occasione spazi espositivi – il Coro delle Monache, la Basilica di San Salvatore e la Cripta sottostante –, testimonianze di diversi periodi storici e stili artistici, sembrano complessivamente incarnare il valore atemporale dell'arte. L'opportunità di esporre in questi luoghi, originariamente dedicati al culto, può favorire un sentimento propizio a ricordare non solo il parallelismo, ma anche la frequente simbiosi tra arte, lingua e religione, come ha ben sottolineato lo storico delle religioni e filologo Walter Burkert.

 

Coro delle Monache. Immagini del fare e dei modi del fare Sono esposti dodici dipinti di grandi dimensioni, che formano un grande polittico in un pannello centrale con sei quadri su ciascun lato, che mostrano processi espressivi manuali e forme elementari di manipolazione, un riflesso del corpo.

 

San Salvatore. Metafore dell’orizzonte e della natura (luce, gravità, il corpo e i processi) Nella basilica longobarda, oltre a un grande tavolo con 31 piccole sculture sul tema della gravità, saranno esposte altre opere che indagano il tema della luce zenitale, l’appropriazione organica dello spazio, i processi naturali e la gestione delle energie essenziali.

 

La Cripta. Una casa dentro un’altra casa. Il meraviglioso spazio su piccola scala, la cripta, ci invita a ospitare case ancora più piccole. È un luogo ideale per installare modelli o plastici di architettura delle principali realizzazioni architettoniche di Juan Navarro Baldeweg. Questi modelli sono accompagnati, nell’area dell’abside, da immagini fotografiche di architetture e di progetti urbani. In questo piccolo spazio, con tutti i modelli installati ad una stessa altezza, viene suggerita la visione di una città analoga.

Per acquistare il biglietto della mostra clicca qui.

Biografie

Juan Navarro Baldeweg, architetto-artista, nato a Santander nel 1939, ha studiato presso la Escuela de Bellas Artes di San Fernando e presso la Escuela Técnica Superior de Arquitectura di Madrid. Dal 1977 Navarro Baldeweg è professore di progettazione alla Escuela Técnica Superior de Arquitectura di Madrid; è stato inoltre visiting professor in numerosi atenei internazionali, fra cui l’Università di architettura di Philadelphia-Pennsylvania nel 1987, l’Università di Yale-Connecticut nel 1990, l’Università di Princeton-New Jersey nel 1992 e l’Università di Harvard-Massachusetts nel 1997. Numerosi i riconoscimenti attribuitigli nel corso degli anni. Fra i molti citiamo nel 1988 il primo premio per il Palazzo dei Congressi e Esposizioni di Cadice; nel 1992 il primo premio del concorso internazionale per il Centro Congressi a Salisburgo; nel 1993 il premio internazionale Architetture di Pietra di Verona per il Palazzo dei Congressi e Esposizioni a Salamanca; nel 1995 il primo premio per il progetto della Biblioteca Hertziana. Navarro Baldeweg è inoltre stato eletto Accademico della Reale Accademia di Belle Arti di San Fernando di Madrid nel 2000, mentre l’anno successivo viene nominato honorary fellow dell’American Institute of Architects. A partire dalla metà degli anni ’70 Juan Navarro Baldeweg ha realizzato oggetti, sculture, opere d’arte, motivato dalla volontà di lavorare con le variabili fisiche della luce, della gravità e del corpo. Questa attività si è sviluppata parallelamente a quella di architetto, in maniera continua nel tempo. Le prime opere relative alla gravità come La colonna e il peso oppure La ruota e il peso sono datate 1973 e 1974. In questo periodo emerge però anche l’interesse per la luce natu-rale e le sue manifestazioni in architettura e nello spazio in generale.

 

Pierre-Alain Croset, architetto, si laurea al Politecnico di Losanna. È architetto indipendente dal 1982, ha studio professionale a Brescia con Chiara Rovetta dal 1993. Caporedattore della rivista Casabella sotto la direzione di Vittorio Gregotti dal 1982 al 1996. Assistente di Luigi Snozzi al Politecnico di Losanna dal 1984 al 1989. Professore alla Columbia University (New York) nel 1994, all’Institut für Baukunst del Politecnico di Graz (Austria) e preside della Facoltà di architettura di Graz dal 2001 al 2002. Dal 2002 al 2014 professore ordinario in Composizione architettonica ed urbana al Politecnico di Torino. Docente alla Xi’an Jiaotong-Liverpool University di Suzhou in Cina. Attualmente è docente di Architectural and Urban Design presso il Dipartimento di Architettura e studi Urbani (DAStU) del Politecnico di Milano.

Manifesto mostra Juan Navarro Baldeweg

INAUGURAZIONE 18.09.2020


BRESCIA, MUSEO DI SANTA GIULIA (CORO DELLE MONACHE, BASILICA DI SAN SALVATORE E CRIPTA)


VIA MUSEI, 81/b, BRESCIA


DAL 18.09.2020 AL 05.04.2021



Gallery

Partner e Sponsor

Eventi collaterali

Milano Arch Week 2020 – Juan Navarro Baldeweg – Lecture live


In dialogo con Juan Navarro Baldeweg


Acquista subito il tuo biglietto


Un'iniziativa promossa da
Un'iniziativa promossa da

Partner istituzionali
Partner istituzionali

Con il patrocinio di
Con il patrocinio di

Informazioni

Fondazione Brescia Musei

Via Musei, 55, 25121 Brescia

info@bresciamusei.com

www.bresciamusei.com

Ufficio Stampa

CLP Relazioni Pubbliche

Clara Cervia

02.36755700

clara.cervia@clp1968.it

Cup Centro Unico Prenotazioni

030.2977833-834

santagiulia@bresciamusei.com

#vittorialatabrescia